Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Non è stato mio figlio: zoom sulla nuova fiction di Canale 5

03_12_2016_14_03_56In una stagione non proprio fortunata per le sue fiction, Canale 5 schiera da questa sera Non è stato mio figlio, nuova serie Ares in otto puntate. Protagonisti due nomi che sono garanzia di ascolti: Gabriel Garko e Stefania Sandrelli.

Il primo, reduce dalla performance sanremese, veste i panni di Andrea Geraldi, erede di una ricca famiglia di industriali che dopo la morte del padre ha rinunciato alla sua giovinezza per aiutare la madre Anna, interpretata dalla Sandrelli, nel portare avanti l’attività e nell’accudire i suoi altri due fratelli: Magda (Aurore Erguy), che giovanissima ha dato alla luce Barbara (Benedetta Gargari), e Roberto (Massimiliano Morra) sposato con una donna più grande, Alina (Roberta Giarrusso), già madre di una bimba, Carlotta (Aurora Giovinazzo). Ma il clan dei Geraldi è composto anche dallo zio Giovanni (Eric Roberts), affamato di affari e conquiste facili, Federico Galletti (Giorgio Lupano), vice di Andrea e suo amico d’infanzia, e la fedele governante Carmela (Francesca Nunzi). Ma nella vita di Andrea Geraldi ci sono diverse ombre: la sua relazione con Rebecca (Anna Favella) non lo soddisfa pienamente e comincia a frequentare il Bimbastar, un night club dove finisce per innamorarsi di una ballerina, Nunzia Verderame (Adua Del Vesco).

A sconvolgere l’apparente felicità dei Geraldi il misterioso suicidio di Barbara su cui gli investigatori vogliono far luce. E a finire nei guai sarà proprio Andrea. La Ares torna dunque a puntare su sesso, soldi e sangue, un mix già alla base del successo di molti suoi storici titoli, da L’Onore e Il Rispetto a Il Peccato e la Vergogna, portandolo questa volta nella provincia settentrionale italiana e ai giorni nostri. Dietro la serie c’è Teodosio Losito, che firma il soggetto e la sceneggiatura con Luigi Montefiori,Antonio Cosentino, Emanuela Del Monaco e Laura Sabatino. La regia è di Alessio Inturri e Luigi Parisi.

Nonostante i numerosi rinvii, la fiction, oltre alla presenza di Gabriel Garko e Stefania Sandrelli e al lavoro del team della Ares, può contare su una massiccia promozione nei mesi scorsi da parte delle riviste di gossip, interessate alla storia d’amore tra Garko e la sua partner di scena Adua Del Vesco, nata proprio sul set. Insomma, almeno il seguito tra gli appassionati delle cronache rose è già assicurato. E chissà che tornando a puntare su un genere a metà tra thriller e dramma famigliare, lontano quindi dalle comedy proposte negli ultimi mesi (Tutti insieme all’improvviso, I misteri di Laura), la fiction Mediaset non possa giovarne riscoprendo ascolti che in questo settore non raccoglie da tempo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: