Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Spagna, Tale e Quale Show: i casting in diretta e altre potenziali idee

tcms1La vittoria della cantante Ruth Lorenzo (qui il video di una sua esibizione) venerdì scorso ha chiuso in Spagna un’edizione record di Tu cara me suena, la versione locale del nostro Tale e Quale Show .

Diciassette puntate, una media di circa 3milioni di telespettatori e del 22.29% di share (saliti a 3,8 milioni per la finale), tredici vittorie sulla concorrenza: numeri piuttosto buoni per l’audencia spagnola, che hanno fatto della quarta edizione del celebrity-talent di Antena 3 una delle più seguite nella storia del programma. In gara nove concorrenti (attori, comici, cantanti): tra gli artisti imitati figurano alcune stelle della musica internazionale come Adele, Michael Jackson, Marilyn Manson, ma anche i nostri Al Bano, Raffaella Carrà, Zucchero, suor Cristina. Persino Heidi e Jessica Rabbit quest’anno hanno avuto la loro imitazione.

La formula di base è molto simile a quella del nostro Tale e Quale Show ma si differenzia in qualche piccolo aspetto. Nel meccanismo di voto ad esempio: oltre alla giuria di esperti e ai concorrenti stessi, in Spagna anche il pubblico in studio può giudicare le esibizioni,tcms4 mentre il televoto subentra solamente in occasione delle due semifinali e della finale, uniche puntate ad essere in diretta. Tu cara me suena è infatti in gran parte preregistrato, diversamente da Tale e Quale Show, che invece è totalmente in diretta.

Inoltre il format spagnolo prevede alcune esibizioni speciali, che forse potremmo ritrovare un giorno anche da noi: duetti assieme ad artisti non in gara, presenti fisicamente in studio o rappresentati tramite ologramma. Oppure assieme a un amico scelto proprio dal concorrente. E poi prove a sorpresa in cui il vip in gara può scegliere quale personaggio imitare: se quello assegnatogli tramite il pulsante o un altro il cui nome è nascosto in una scatola. E in più può decidere di sfidare un altro concorrente imitando lo stesso personaggio. Infine il vip-training: a dirigere l’esibizione e ad allenare il concorrente vip può arrivare proprio lo stesso artista che quel concorrente dovrebbe imitare.

La forza del marchio TCMS in Spagna ha portato alla realizzazione di alcune puntate speciali, come quella natalizia, e di uno spin-off che ha per protagonisti i bambini. E per continuare a cavalcare il successo ottenuto quest’anno, Antena 3 ha deciso di mandare in onda venerdì prossimo un ulteriore appuntamento, il Gala Casting, in cui pubblico e giuria tcms2potranno scegliere insieme uno dei concorrenti della prossima edizione, prevista per l’autunno 2016.

Di idee ce n’è a sufficienza per rinverdire anche Tale e Quale Show che nel 2015 ha cominciato a manifestare qualche segno di stanchezza e la necessità di un parziale rinnovamento in vista della sesta edizione, prevista (per ora) il prossimo autunno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: