Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

X Factor 2015: under donne, gruppi, over e under uomini verso il quinto live

lucaNiente è come sembra. Il motto del Grande Fratello sembra essere più appropriato per questa edizione di X Factor: i pronostici della partenza sono stati puntualmente disattesi e i talenti apparentemente più deboli in queste settimane stanno sbocciando. E a farne le spese sono quelli che invece erano i più quotati per la vittoria finale. Come Margherita, eliminata al termine dello scorso live, vittima forse di una serie di assegnazioni sbagliate e di un’insicurezza dovuta alla giovane età che non è riuscita a superare in pieno. Ma il quarto live ha visto andare al ballottaggio sorprendentemente anche Luca, fino ad allora elogiato dalla giuria e più volte indicato come possibile finalista. Se la sfortunata catena iniziata in questa edizione che vede eliminato quello sopravvissuto al ballottaggio della settimana precedente (è successo con Eva, Eleonora e Margherita) il sedicenne potrebbe rischiare molto. Anche perché questa sera è prevista la doppia eliminazione e ogni talento dovrà esibirsi due volte. Riuscirà Luca a spezzare la catena dell’eliminato? Possibile. D’altronde a X Factor 2015 niente è come sembra.

Under donne (Skin): ora la coach può contare solo su Enrica, protagonista la scorsa settimana dell’ennesima esibizione sorprendente. È la concorrente artisticamente cresciuta più di tutti in queste settimane e nella puntata dance, dove i talenti devono maggiormente dimostrare di sapersi muovere in scena, ha ulteriormente confermato di aver acquisito sempre più sicurezza e padronanza del palco. C’è intesa tra lei e Skin (quella che la cantautrice non aveva con Margherita): si percepisce nelle performance e nel carattere della ragazza, mai come ora così convinta e ambiziosa di arrivare in finale.

Gruppi (Fedez): arrivare al quinto live con tutti i concorrenti salvi, guidando una categoria difficile, non è da tutti. Per questo Fedez ha già vinto, indipendentemente da quel che accadrà. Chissà se riuscirà a passare indenne anche la doppia eliminazione. Quelli più a rischio sembrano essere i Landlord, da settimane nel mirino dei giudici. Le critiche: lo show li sovrasta, la voce della frontman soccombe di fronte alle grandi sonorità degli arrangiamenti, non sono empatici. Il giudice li difende e la ragione è a metà: forse il modo migliore per far tacere i detrattori sarebbe studiare una performance senza un eccessivo allestimento scenico. Solo i Landlord e il loro talento. Sarebbe un rischio, certo, ma forse anche un incentivo per migliorarsi. Fedez può invece stare tranquillo con gli Urban Strangers, amatissimi dal pubblico nonostante qualche piccolo limite evidenziato dall’esibizione della scorsa settimana: Gennaro, il ragazzo più in vista, ha evidentemente bisogno di lavorare sulla presenza scenica. I Moseek invece stanno sbocciando progressivamente: con un pezzo poco conosciuto e non facile all’ultimo live hanno collezionato un’altra grande performance. E ulteriori complimenti dei giudici. Questo anche perché rispetto ai Landlord si fidano maggiormente del loro giudice e sono più in sintonia con lui. E i risultati si vedono.

Over (Elio): Davide e Giosada sono ormai una certezza. Manca solo a entrambi quel guizzo che li farà spiccare definitivamente il volo. Per Davide quella dance non è stata la migliore performance anche perché forse il brano non era proprio nelle sue corde. Ma ne è uscito comunque bene, grazie all’energia che riesce a trasmettere. Questa sera finalmente si misura con un brano italiano, anche molto intimista: Vedrai vedrai di Luigi Tenco. Sarà interessante vederlo misurarsi con un pezzo di quel calibro, che taglio gli darà, quanta emozione riuscirà a trasmettere. Scelta pericolosa per Giosada il brano dei Devo di giovedì scorso, ma il ragazzo lo ha portato a casa ancora una volta con successo. Purtroppo però sui social si leggono ancora molti commenti legati alla bellezza più che alla bravura. E va bene, perché ci vuole anche l’immagine. Ma per lui conta anche sentirsi dire di essere capace. E forse questa è la sua sfida più grande: imporre il talento musicale sull’immagine. Che non è così semplice.

Under uomini (Mika): pezzo sbagliato per Luca all’ultimo live. L’arrangiamento consentiva di giocare con controllo, estensione vocale e passaggi di registro. E Luca, forse pensando anche ai passi della coreografia e all’inglese del testo, non ha dato il meglio di sé. Non è solo colpa della scenografia, come sostiene Mika. Il pubblico l’ha punito e questa sera lo aspetta forse la sfida più difficile del suo X Factor: rialzarsi dopo la caduta. Mika ha detto che vuole impegnarsi a impreziosirlo mettendone in luce anche l’anima. Meno costruzione quindi (lo scrivevo qualche settimana fa qui), più voce ed emozione. Forse è questo il passaggio di cui il ragazzo ha bisogno. Leonardo è migliorato rispetto all’inizio, ha più sicurezza e convinzione, ma ancora non è abbastanza. Deve riuscire a controllare meglio l’ansia, a essere più concentrato. La scheggia impazzita, come lo ha definito Mika, deve diventare una certezza.

Annunci

Un commento su “X Factor 2015: under donne, gruppi, over e under uomini verso il quinto live

  1. Pingback: X Factor 2015: i sei talenti verso il sesto live | Il TeleDipendente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: