Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Coliandro – Il Ritorno in onda a gennaio. E intanto la Polizia premia l’ispettore.

LIspettore-Coliandro-7“Uaglioni miei ho una brutta notizia da darvi. Quale volete sapere prima? Bene, allora prima quella brutta: per decisione della Rai, per motivi di palinsesto, potremo vedere (mi ci metto anche io che volutamente non ho ancora visto nemmeno una puntata per guardarle insieme a voi), dicevo potremo vedere il nostro Ispettore Coliandro a gennaio e non più a fine ottobre come ci era stato inizialmente comunicato. Il giorno ancora non lo sappiamo!”

 È stato Giampaolo Morelli, che da dieci anni veste i panni di Coliandro, a comunicare in ottobre con un post su Facebook la decisione della Rai di rimandare a gennaio i nuovi episodi della quinta stagione, inizialmente previsti per l’autunno.

Solo nel 2016 quindi i telespettatori potranno rivedere in azione il loro amato ispettore nei sei nuovi episodi di Coliandro – Il ritorno. Un’attesa che spazientisce ulteriormente i molti fan che dal 2010, anno di messa in onda della quarta stagione, aspettano con trepidazione i nuovi episodi. Tanto da bombardare la rete e i social network con campagne e petizioni per convincere la Rai a produrre nuovi film-tv.

Una grande soddisfazione per Giampaolo Morelli, l’ideatore Carlo Lucarelli e i registi Manetti Bros, a cui nei giorni scorsi se ne è aggiunta un’altra. Il Siulp (il sindacato italiano dei lavoratori della Polizia di Stato) ha eletto Coliandro il miglior rappresentante delle forze dell’ordine nell’universo della fiction televisiva. “Ci hai fatto sentire più leggeri e liberi, non imprigionati nei soliti stereotipi di quell’immaginario collettivo che ci vede solo perfetti e infallibili“: questa è la motivazione che ha portato Coliandro a ricevere il premio Franco Fedeli, che prima nessun attore, film o fiction poliziesca aveva mai ricevuto. E la consegna non poteva che avvenire a Bologna, dove Coliandro vive e lavora.

Insomma, dopo tante insoddisfazioni e riconoscimenti professionali mancati, almeno nella fiction, sembra che nella realtà le prime gratificazioni cominciano ad arrivare anche per l’impacciato e irresistibile ispettore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: