Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

X Factor 2015, under uomini e gruppi verso il terzo live

moseekLa gara si fa più intensa alla X Factor Arena. Nella seconda puntata gli animi dei giudici si sono surriscaldati, complice anche l’introduzione del ballottaggio a quattro: una sferzata di sana competitività che ha fatto sicuramente bene al programma. A farne le spese il giovane Eva, non sempre a proprio agio con le cover essendo prettamente un cantautore. Stasera si riparte da qui e dalla reginetta di Amici Emma, per la prima volta ospite nel talent di SkyUno.

Under uomini (Mika):

Per Luca la vera sfida è riuscire con il talento ad arrivare a sovrastare la propria immagine, tra le più forti di questa edizione. E magari scrollarsi di dosso quell’alone da teen-idol che gli va stretto, nonostante Mika continui a proporgli brani pop piuttosto leggeri. Ottima la scelta di cambiare pezzo a favore di una ballad che possa mettere in luce, oltre alle doti vocali e l’immagine fresca, una sua profondità nell’interpretazione. Anche se la strada del teen-idol è quella che di sicuro gli imporrà il mercato una volta fuori dal talent-show. Leonardo invece non riesce ancora a esplodere: deve di certo controllare l’emozione e curare meglio l’impostazione per relazionarsi anche fisicamente col pubblico mentre si esibisce (sguardo dritto). Sotto stress, al ballottaggio, ha dato il meglio di sé: stasera scopriremo se gli sarà servito.

Gruppi e band (Fedez):

Arrivare con tutti e tre i gruppi salvi alla terza puntata è di per sé un piccolo miracolo dal momento che questa è la categoria che solitamente arriva meno al pubblico. Il coraggio di Fedez, che avrebbe potuto tentare con molta meno fatica di replicare l’effetto teen-idol con una boy-band, è stato premiato: l’intento di puntare su qualcosa di fresco e ricercato che possa comunque avere uno sbocco nel mercato discografico sembra dare i suoi frutti. I Landlord acquisiscono sempre più sicurezza ogni settimana: vedremo stasera come si comporteranno con il primo pezzo in italiano (di Cristina Donà), un vero rischio. I Moseek invece sembrano non badare a Mika, che ogni giovedì fa notare i limiti vocali della frontwoman, e stasera gli risponderanno in musica. Gli Urban Strangers partono da una consapevolezza in più questo giovedì, quella di piacere, e molto, al pubblico che la scorsa settimana li ha premiati nonostante la performance un po’ sottotono, pare per problemi tecnici. Tra i tre sono quelli che arrivano sicuramente di più ai telespettatori: per loro la strada a X Factor sembra essere ancora molto lunga.

Annunci

2 commenti su “X Factor 2015, under uomini e gruppi verso il terzo live

  1. Pingback: X Factor 2015, l’analisi: under donne e over verso il terzo live | Il TeleDipendente

  2. Pingback: X Factor 2015: under donne, gruppi, over e under uomini verso il quinto live | Il TeleDipendente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: