Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Verso Un Medico in Famiglia 10: da ieri tutte le stagioni in replica su Rai Premium

downloadTelenostalgici, ricordate cosa è successo il 6 dicembre 1998 alle 20.45? No, allora vi rinfresco la memoria. RaiUno ospitò per la prima volta la domenica sera una delle famiglie destinate a rimanere nella storia della fiction italiana e il clan dei Martini entrò per la prima volta nelle case degli italiani. Il dottor Lele (Giulio Scarpati), il nonno Libero (Lino Banfi) e i nipotini Maria, Ciccio, Annuccia, la cognata Alice (Claudia Pandolfi), i suoceri Nicola (Riccardo Garrone) e Enrica (Milena Vukotic), la colf Cettina (Lunetta Savino): volti che settimana dopo settimana divennero quasi di famiglia per quasi undici milioni di italiani (45,41% di share). Iniziò così l’avventura di Un Medico in Famiglia che, oggi, diciassette anni dopo, è pronto a tornare con la decima serie (qui alcune anticipazioni).

E Rai Premium tutti i giorni a partire da ieri ripropone alle 15.10 tutti gli episodi di questa fortunata fiction (due al giorno) dai cinquantadue che compongono la prima stagione. Un’occasione per rivedere come si è evoluto negli anni il racconto della prima famiglia allargata della tv italiana, per molti aspetti precorritrice dei tempi. Ma anche per riscoprire gli esordi televisivi di molti attori, per i quali Un Medico in Famiglia ha rappresentato una svolta decisiva nella carriera, come Giulio Scarpati, Claudia Pandolfi, Lunetta Savino, Enrico Brignano. O un importante rilancio come per Milena Vukotic e Lino Banfi che grazie a quel set, a suon di aforismi e citazioni del povero Carmine (Una parola è troppa e due sono poche), è diventato il nonno d’Italia.

E pensare che in pochi avrebbero scommesso su questa fiction, adattamento della spagnola Medico de Familia, tanto che inizialmente avrebbe dovuto andare in onda nel pomeriggio della prima rete (ecco perché la prima stagione è composta da così tanti episodi). Per fortuna Carlo Bixio, produttore con la sua Publispei di alcune delle serie di più grande successo degli ultimi anni (ora, dopo la sua scomparsa, il testimone è passato alla figlia Verdiana), ha creduto nel prodotto e assieme a Rai Fiction ha dato vita a un progetto che inesorabilmente ha segnato la storia della serialità televisiva italiana, rivoluzionandone formati e contenuti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: