Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Il boom de Il Volo – Un’avventura straordinaria: la ricetta del successo

635_esc2015-ilvoloPrendi tre ragazzi di talento, che ancora minorenni hanno conquistato il mondo mixando sapientemente pop, lirica e canzoni della tradizione musicale italiana. Mettili su uno tra i più prestigiosi palchi del mondo, quello dell’Arena di Verona. Insaporisci il tutto con alcuni ospiti potenzialmente capaci di catturare l’interesse del pubblico di ogni età, da Francesco De Gregori a Lorenzo Fragola passando a Giancarlo Giannini e Francesco Renga per intenderci. Alla fine inforna l’impasto su RaiUno, rete che ha visto la nascita di quel trio in un talent e la loro consacrazione sei anni dopo al Festival di Sanremo. Infine, per abbellire la portata, aggiungi il conduttore di punta del primo canale Rai, quel Carlo Conti che li ha fortemente voluti nel suo Festival.

Ecco la ricetta del successo de Il Volo – Un’avventura straordinaria: un piatto da 5.664.000 telespettatori e il 23,40% di share. Numeri che, al giorno d’oggi, in tv valgono tanto. La confezione quasi perfetta, appositamente pensata per il telespettatore tipo di RaiUno, ha dato i suoi frutti. Ne ha beneficiato anche Porta a Porta che, con una puntata a loro dedicata, ha fatto in seconda serata 1.826.000 telespettatori e il 21,83% di share (contro il 5,93% di Matrix e l’8,31% di Speciale 90° Minuto). E sorprendentemente anche l’hashtag #ilvoloinarena è andato alla grande, raggiungendo i primi posti della trending topic di Twitter.

Insomma, sembra proprio che il trio nato a Ti Lascio Una Canzone sia riuscito ad allargare il proprio target anche al pubblico più giovane nonostante quel sapore un po’ rétro che avvolge le loro esibizioni (e in parte anche lo show all’Arena). Che il segreto del loro successo sia proprio quello di inglobare diverse componenti, anche grazie al loro particolare repertorio tra inediti e cover in chiave pop-classico-lirico e di riuscire così a raggiungere sia il pubblico teen-giovane con la freschezza dei loro vent’anni (e l’aiuto di Lorenzo Fragola, nel caso di ieri sera) sia quello più attempato con il loro talento e un’ottima presenza scenica che, almeno sul palco, fa sembrare abbiano anni e anni di esperienza alle spalle e li rende, artisticamente, più maturi della loro età?

Di certo i tre rappresentano qualcosa di unico nel panorama musicale italiano e internazionale. E se tra arene e palchi mondiali trovassero un minuto per tornare là dove tutto è cominciato, a Ti Lascio Una Canzone, di sicuro farebbero l’ennesimo boom di ascolti, visto che dopo la loro edizione sono riapparsi solo una volta nel talent di Antonella Clerici. Era il 26 aprile 2014, la puntata speciale dedicata ai Campioni. E questa volta, dopo Sanremo e l’Eurovision, ci tornerebbero sicuramente da Super-Campioni.

Annunci

3 commenti su “Il boom de Il Volo – Un’avventura straordinaria: la ricetta del successo

  1. Olga
    settembre 24, 2015

    Buongiorno molto simpatico l’articolo da voi scritto. Vorrei precisare, solo per conoscenza, che Il Volo è stato ospite di Ti Lascio a Una Canzone nel 2014, mi sembra in Aprile o Maggio. Vi ringrazio e vi auguro una buona giornata.

  2. Olga
    settembre 25, 2015

    Complimenti, la correzione denota la vostra professionalità nello scrivere articoli, non una frase buttata lì ma documentata. Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: