Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Tale e Quale Show 2015: recensione prima puntata

tale-e-quale-show 1Tale e Quale di nome e di fatto. Se davvero avessero ritrasmesso le puntate dello scorso anno, come ha suggerito ironicamente Carlo Conti in apertura, in pochi se ne sarebbero accorti. Neanche il forzato innesto di Gigi Proietti in giuria è servito a portare un po’ di area fresca negli studi della Dear. Cameratismo, ironia e leggerezza continuano a padroneggiare: non c’è spazio per la competizione, né per giudizi cattivi o polemiche. Solo qualche rara e timida critica costruttiva, almeno in questa prima puntata. E se qualcosa va storto (leggasi le battute sui tatuaggi di Fedez), Conti corre subito ai ripari.

Le imitazioni. Si va da Patty Pravo a Beyoncé, da Sylvester a Fedez passando per Venditti e Meghan Trainor. Insomma, si abbracciano diversi generi ed epoche per andare incontro ai gusti di tutte le età. Il livello generale dei concorrenti sembra buono, ma per molti la strada da fare è ancora tanta. Partono sorprendentemente col piede giusto Elena Di Cioccio – Antonella Ruggiero (vincitrice della prima puntata) e Francesco Cicchella – Fedez. Buone performance anche per Massimo Lopez – Elton John e Bianca Guaccero – Nina Zilli. Col Sylvester di Sergio Friscia e la Trainor di Laura Freddi si punta alle risate e a replicare l’effetto “Cirilli – Psy”. Ma nessuna imitazione sembra lasciare il segno, almeno per il momento. E, come già scrivono su Twitter, davvero verrebbe da dire: “Ridateci Valerio Scanu”tale1.

La giuria. Nonostante il giro di poltrone, sembra non essere cambiato niente rispetto alle edizioni precedenti. La sostanza è tale e quale: si tende a mettere in luce i pregi e troppo poco i difetti, volano i “bravissimo” con eccessiva facilità mentre a volte sfugge qualche sano rimprovero innegabilmente doveroso. L’ingresso di Gigi Proietti dà maggiore autorevolezza, ma mancano l’irriverenza e lo spirito caciarone che contraddistinguevano i giudizi di Christian De Sica. E di questa assenza sembra risentirne anche Lippi, che funzionava in coppia con l’ex compagno di giuria nelle gag costruite ad hoc tra loro.

Le missioni impossibili di Gabriele Cirilli. Apprezzabile il tentativo di rinnovare lo spazio di Cirilli che, se da un lato con la sua comicità contribuisce in larga misura a dare un taglio leggero al programma, dall’altro dopo quattro edizioni (due da concorrente e due da special-guest) comincia a stancare. L’idea di affiancarlo a un vip diverso in ogni puntata potrebbe funzionare se saranno facce nuove, un po’ come “il ballerino per una notte” di Ballando con le stelle, e non ex concorrenti che abbiamo già visto in passato alle prese con le imitazioni. In quel caso accentuerebbe tale2ancora di più l’effetto “déjà-vu”.

Il dietro le quinte. La squadra “trucco e parrucco” dello show si mostra impeccabile anche quest’anno fin dalla prima puntata. Basti pensare alla ricostruzione dei tatuaggi di Fedez o alle trasformazioni di certi volti, come quello di Massimo Lopez – Elton John o di Bianca Guaccero – Nina Zilli. Grandi stravolgimenti, del resto, non ci sono e tutto, dalla regia alla conduzione, dalle scenografie alle coreografie di Fabrizio Mainini, funziona nell’ottica di regalare al pubblico uno show in linea con quello dello scorso anno, né superiore né inferiore. Della serie: chi si accontenta, gode. E d’altronde con gli ascolti che il programma ha collezionato fino ad ora, non ci sarebbe motivo di pensare a grandi cambiamenti. Almeno fino a quando il pubblico non si stancherà. Però qualche piccola modifica anche solo nelle scenografie, giusto per segnare il passaggio da un’edizione all’altra, non avrebbe fatto male.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: