Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

La fiction-intervista: la presentazione de L’Onore e il Rispetto – Parte Quarta

Update del 23 agosto 2015: inizialmente prevista per il 2 settembre, la serie L’Onore e il Rispetto – Parte Quarta debutterà invece martedì 1 settembre, mentre la seconda puntata è prevista per venerdì 4 settembre. Salvo ulteriori variazioni di palinsesto, ovviamente!

onore 1Del primo L’Onore e il Rispetto, quello trasmesso nel 2006, è rimasto solo Tonio, unico superstite della famiglia Fortebracci. Poi la serie si è fatta più audace: le logiche della mafia hanno prevalso sui sentimentalismi da saga familiare e gli autori hanno puntato sempre più su sesso, soldi e sangue per costruire le diverse story-line: tre elementi che attraggono irresistibilmente i telespettatori.

E che il pubblico abbia apprezzato, oltre ai dati Auditel lo dimostra la pazienza con cui ogni volta aspettano le nuove puntate. Tre anni dividono la prima serie dalla seconda, tre la seconda dalla terza e tre la terza dalla quarta, in partenza il 2 settembre prossimo.

Un intervallo temporale notevole, che spazientirebbe anche i fan più accaniti. Ma non quelli de L’Onore e il Rispetto. E non quelli di Gabriel Garko, vero fulcro della fiction, attorno al quale ruotano tutte le vicende raccontate nella serie. E pensare che sarebbe dovuto morire nella sparatoria che concludeva la prima serie…

Da dove si riparte? Il finale della terza stagione, così aperto, ha lasciato l’amaro in bocca a molti fan che si sono sfogati nell’immediato sui social. Nello specifico la chiusura della terza parte ha visto Tonio rischiare la vita per l’ennesima volta: è finito nella trappola di Carmela (Laura Torrisi) e Tom di Maggio (Eric Roberts) sta per ucciderlo chiedendogli di recitare le sue ultime preghiere. Ma alzi la mano chi, anche solo per un secondo, ha pensato che Fortebracci potesse essere ammazzato per davvero questa volta? Nessuno, vero?onore 2

Cosa dobbiamo aspettarci da queste nuove puntate? Ancora passioni travolgenti, vendette e lotte di sangue per scalare le gerarchie e arrivare al comando della cupola. Ora tutto si gioca attorno alla gestione di un carico di droga che vale molti miliardi, ovviamente in possesso di Fortebracci. Che porterà a Tonio nuovi nemici da cui difendersi.

Il riferimento è ai nuovi ingressi di questo quarto capitolo? Sì, a due famiglie in particolare: i Giordano, composta da Maria Pia (Lina Sastri) e da Dante (Massimo Venturiello), un uomo assettato di potere, disposto a tutto pur di raggiungerlo. E che non esiterà a colpire Tonio nell’unico suo affetto rimasto, la piccola Antonia. E poi i Salice, la cui capostipite è una donna brutta ed analfabeta, Fania, interpretata da Barbara De Rossi. E poi ci saranno anche Burt Young, nei panni del padrino italo-americano Lino Li Causi, e Stefano Dionisi in quelli del misterioso Michael.

In primo piano resterà comunque il personaggio di Gabriel Garko? Sì, alla fine Tonio resta il centro verso cui convergono i fili delle diverse storie che, nel totale, vanno a comporre la serie. In questa quarta parte, oltre al rapimento di Antonia, dovrà vedersela anche con il commissario Rolla (Francesco Testi). È assetato di vendetta, perché lo ritiene responsabile della morte dell’ex moglie, il giudice De Santis (Alessandra Martines). E non esiterà ad arrestarlo appena avrà le prove per incastrarlo. Ma si dovrà ricredere…

onore3E chissà che anche quest’anno non si torni a parlare di “Morti e stramorti”, il titolo alternativo che molti utenti in rete hanno affibbiato alla serie a causa dei moltissimi personaggi che ogni stagione finiscono per uscire di scena, a colpi di pistola, decapitati, strangolati, comunque uccisi. Una trovata funzionale a movimentare le trame e mantenere alta la tensione, senza stancare il telespettatore. Ma, dall’altra parte, va a colpire la credibilità della serie, di cui ora è già in lavorazione il quinto capitolo. Se il finale quindi resterà aperto anche quest’anno, dunque non lamentatevi: la continuazione è assicurata. Speriamo solo che non si debbano aspettare altri tre anni!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: