Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Fantatelevisione. Quattro giudici per The Voice 2016

Che The Voice abbia bisogno di un restyling in vista dell’edizione 2016, già confermata in palinsesto, è fuori discussione. Che il rinnovamento debba partire proprio dal cambio di uno o più coach non è così scontato, ma di certo non potrebbe che far bene al programma. Ecco allora quattro possibili sostituti che, a nostro parere, di certo potrebbero attirare la curiosità di gran parte del pubblico verso la quarta edizione del talent show.

nekNek: l’ultimo Sanremo ha avuto per il cantante di Sassuolo l’effetto di una potente iniezione di ritrovata popolarità. E forse, più del brano sanremese “Fatti avanti amore”, è la cover di “Se telefonando” a impazzare in questa calde giornate estive nelle radio. Lo abbiamo visto per ben due volte durante il serale di Amici 2015 duettare e confrontarsi molto saggiamente con i concorrenti del talent. Vederlo vestire i panni del coach per qualche mese non potrebbe quindi rivelarsi un’intuizione così sbagliata…

morganMorgan: la vendetta è un piatto che va servito freddo, si sa. E allora, a cinque anni dal passaggio di X Factor dalla Rai a Sky, la tv pubblica potrebbe prendersi una bella rivincita ingaggiando per The Voice colui che, volente o nolente, è nell’immaginario collettivo del pubblico italiano il coach per eccellenza di tutti i talent show. Certo l’ultima volta in casa Rai per l’eccentrico cantautore non finì molto bene, ma per qualche punto di share in più e un ingaggio di spessore, l’accordo per seppellire i vecchi rancori si trova, eccome.

pausiniLaura Pausini: in Rai la sua serata evento dello scorso anno ha ottenuto buoni ascolti, in più ha già una doppia esperienza come coach di The Voice (ha partecipato a La Voz sia in Messico che in Spagna). L’unico problema è il nuovo programma che la cantautrice deve preparare assieme a Paola Cortellesi previsto in palinsesto per il prossimo aprile su RaiUno, in concomitanza con The Voice. Ma per il resto cosa aspettano ad ingaggiarla? Che arrivi una proposta molto più allettante da una sua amica di vecchia data (e dai loro Amici)?

Gianna Nannini: frizzante, energica, con lei sì che ci si divertirebbe, perché una così controcorrente non può chenannini regalare un grande spettacolo. Forse l’unico problema sarebbero le dirette, ma è proprio in questa sua apparente antitelevisività la sua più grande forza. E la più grande fortuna degli autori che potrebbero ripetere, attraverso lei, il colpaccio che Maria De Filippi è riuscita a fare portandosi a casa Elisa. Saranno capaci però di controllarla? Di certo il pubblico non corre il rischio di annoiarsi con un giurato così sapiente e spumeggiante allo stesso tempo.

Ovviamente si tratta solo di fantatelevisione: questi sono quattro grandi nomi del panorama musicale italiano che sarebbe bello vedere nei panni di coach in qualche trasmissione come The Voice. Ma, in realtà, per l’edizione 2016 del programma di RaiDue è ancora presto per parlare di giudici e casting. Non troppo però per cominciare a pensare a come riportare pubblico (e prestigio) al talent-show musicale della tv pubblica.

Annunci

3 commenti su “Fantatelevisione. Quattro giudici per The Voice 2016

  1. Lalla
    settembre 21, 2015

    nooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  2. axi
    novembre 7, 2015

    Vogliamo Morgan!!!!

  3. Pingback: La tweet-notizia. Amici 2016: i quattro coach | Il TeleDipendente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: