Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Verso Le Tre Rose di Eva 4: da dove ripartire e come potrebbe essere la nuova stagione

download (2)Quattordici prime serate, ascolti buoni non di certo entusiasmanti (tra i tre milioni e mezzo e i quattro milioni di telespettatori circa) e, tra i tanti, un colpo di scena che non potrà essere dimenticato così facilmente. La terza stagione de Le Tre Rose di Eva arriva tra poche ore al gran finale chiudendo una stagione a dir poco spiazzante sotto vari punti di vista.

Primo: la sorprendente uscita di scena della protagonista, Aurora Gori, interpretata da Anna Sanfroncik. Rapida e indolore. Giusto una decina di minuti: il tempo dello sparo, di un ultimo sguardo all’amore di una vita e poi via, direttamente al funerale. Solo qualche flashback per confermare che qualche passaggio in ospedale  effettivamente c’è stato (forse per rendere credibile il tutto) senza però mostrare il cadavere di Aurora, scatenando così qualche polemica e la speranza, in molti fan, di una sua possibile “resurrezione” in futuro. Altrettanto veloce è stato l’entrata in scena di Clarissa, destinata con buona probabilità ad ereditare il ruolo di Aurora, almeno nelle intenzioni degli autori e nel cuore degli appassionati. Due eventi così importanti, liquidati in pochi minuti e piuttosto in fretta, a fronte di un inizio (le prime puntate) alquanto lento e a tratti stagnante. Di sicuro dare il giusto ritmo ai vari passaggi, scandendo meglio gli eventi nel corso delle puntate e dando ad ognuno il tempo che merita gioverebbe all’insieme. Questo anche in vista di un’eventuale quarta serie, ora in scrittura.

Secondo: le reazioni esagerate dei vari personaggi, le situazioni esasperate che da sempre sono il punto di forza della serie, quest’anno hanno superato il limite della credibilità. Anche se tutto sembra trovare una spiegazione, è sempre più difficile guardare Le Tre rose di Eva senza pensare che gli autori abbiano calcato un po’ troppo la mano. Un esempio su tutti: la repentina conversione di Ruggero dopo la morte di Aurora e il matrimonio con Tessa. Da un seduttore, dipinto sempre come una persona avida di denaro e di potere, ci si sarebbe aspettata tutta un’altra reazione: magari una smisurata voglia di vendetta che lo spinge a corrompere, che lo rende disposto a tutto pur di arrivare alla verità. E invece in tutta fretta abbandona la sensuale moglie, i soldi e gli affari per chiudersi in convento, facendo cadere in pochi minuti il mito di Ruggero Camerana, da uomo tutto d’un pezzo abituato ad avere il controllo di Villalba a pietoso eremita in convento tradito dalla moglie col nipote. E vogliamo parlare del figlio di Matteo Monforte e Laura Sommariva, apparso così dal nulla da una puntata all’altra?

Insomma, la sensazione è che a volte si esasperino le trame e i personaggi per tirarli il più a lungo possibile. Ma alla fine a risentirne è la credibilità della serie. Non sarebbe forse meglio un intero restyling della fiction per Le tre rose di Eva 4 con nuovi personaggi, location rinnovate (mancano solo le scuole poi di Villalba abbiamo conosciuto ogni edificio) e situazioni inedite? Magari un salto temporale di qualche anno, con un’Eva quasi adulta, impegnata come la madre nella ricerca di una verità, meglio se slegata dal passato e dai vecchi personaggi, alle prese con nuovi amori e con un padre, Alessandro Monforte, non più protagonista ma con un ruolo marginale nella vicenda, anche accanto a Clarissa o a una nuova donna con cui ha ritrovato la serenità.

Forse solo così, ridandole nuova linfa vitale, Le tre rose di Eva potrà ritrovare quella credibilità che sembra aver perso in questa stagione. E gli ottimi ascolti che registrava nelle prime due stagioni.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: