Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

10 giugno 2013 – 10 giugno 2015: i due anni del fenomeno tv Il Segreto

downloadOggi abbiamo Cuore RibelleIl Sospetto, Velvet, Senza Identità, Il Principe. Il 22 giugno su Canale 5 arriverà anche 38 Acacias (da noi Una Vita). La tv italiana parla sempre più spagnolo. Una vera e propria invasione di serie a tinta giallo-rossa sui nostri canali cominciata due anni fa in un caldo pomeriggio di inizio giugno. Pochi infatti (e solamente i fan più accaniti) si ricorderanno che mercoledì scorso, il 10 giugno, Il Segreto ha compiuto i due anni di messa in onda nel nostro Paese.

Partito in sordina nel pomeriggio di Canale 5 per sostituire Uomini e Donne durante l’estate del 2013, la telenovela in pochissimo tempo è diventata un vero e proprio fenomeno televisivo. Pomeriggio dopo pomeriggio l’amore impossibile tra la levatrice Pepa e il comandante Tristan Castro, già sposato, ha incollato al video sempre più telespettatori sfiorando prima e superando poi i 4 milioni di spettatori e il 30% di share.

Da quel 10 giugno 2013 Il Segreto non ha conosciuto interruzione: ha continuato ad essere trasmessa anche in autunno confermandosi un ottimo traino per Verissimo e Pomeriggio Cinque. Si è guadagnata così la prima serata: prima la domenica, poi dalla primavera 2014 il mercoledì e, all’occorrenza anche il giovedì, il venerdì, il sabato e il lunedì. A qualunque ora la si collochi, il pubblico guarda comunque la sua telenovela, non la tradisce per altri programmi. E gli ascolti sono assicurati: persino contro Sanremo 2015 è riuscito a portarsi a casa i suoi 4 milioni di afficionados e a fare il 14% di share. Lo scorso 23 aprile poi con 4,857 milioni e il 19,2% di share ha superato la somma degli ascolti ottenuti da tutte e tre le reti Rai (su RaiUno c’era Senza Parole, su RaiDue Virus e su RaiTre #Ioleggoperchè).

E qui sta la particolarità di questo fenomeno: Il Segreto è riuscito a fidelizzare il suo pubblico così tanto da farsi seguire a qualsiasi ora venga trasmesso. Nelle sfide Auditel, Mediaset può quindi piazzarlo in qualsiasi spazio, sicuro che comunque andrà bene. Non è così scontato: altri programmi infatti, dopo uno spostamento in palinsesto, hanno subito cali d’ascolti, qualcuno anche in maniera notevole. Ma non è il caso de Il Segreto che, in due anni, si può dire sia andato in onda ad ogni ora del pomeriggio e della sera (per un po’ anche la mattina, su Mediaset Extra): una vera e propria garanzia per le reti del Biscione. E la telenovela è diventata un fenomeno trasversale approdando prima in altre trasmissioni tv (le ospitate dei protagonisti a Verissimo, quella di Tristan-Alex Gadea a C’è Posta Per Te o ancora il trono di Juan-Jonas Berami a Uomini e Donne) e poi in edicola dove esce la rivista ufficiale con interviste, aneddoti e curiosità sui personaggi.

Insomma nonostante le evidenti carenze tecnico-strutturali (la fotografia giallognola, le interpretazioni alquanto enfatizzate, i dialoghi improbabili per la Spagna rurale del XX°secolo e la patina da fotoromanzo per citarne alcune), Il Segreto riesce comunque a esercitare sul pubblico un appeal ineguagliabile grazie a trame ben studiate e a intriganti colpi di scena che si succedono in continuazione. Neanche la morte dell’eroina Pepa, al termine della prima stagione, ne ha minato il successo e la seconda serie, con la travagliata storia (leggermente ispirata ad Uccelli di Rovo) tra padre Gonzalo e Maria, continua a fare buonissimi ascolti.

In Spagna sono già alla terza serie: di puntate da trasmettere ce ne sono ancora almeno per altri due anni, dicono. E forse anche qualcosina in più. Lunga vita al Segreto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: