Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Da I Bastardi di Pizzofalcone a Lampedusa: 17 nuove fiction Rai per raccontare l’Italia

downloadSedici fiction tv e una web-serie per raccontare l’Italia  e le sue molteplici sfaccettature: quelle differenze culturali, sociali e paesaggistiche dal Nord al Sud, dal Centro alle isole, che ne costituiscono un patrimonio di inestimabile valore. Questo il filo conduttore delle nuove serie Rai, presentate poche ore fa a Palazzo Vecchio a Firenze da Eleonora Andreatta, direttrice di Rai Fiction, e Anna Maria Tarantola, presidente Rai, in occasione degli ‘Screenings in Florence’, manifestazione organizzata da Rai Com, la società del Gruppo Rai che si occupa di valorizzare e commercializzare i prodotti della tv pubblica.

Ecco le fiction che vedremo nei prossimi mesi sulle reti Rai (di alcune ve ne avevamo già parlato in questo post):

  • Questo è il mio Paese: la storia di una giovane mamma, Violante Placido, che dal Nord si trasferisce nel suo comune d’origine, nell’estremo sud. Diventandone sindaco dovrà fronteggiare la diffidenza della gente e combattere l’illegalità che minaccia le istituzioni.
  • Lampedusa: Claudio Amendola e Carolina Crescentini, diretti da Marco Pontecorvo raccontano il dramma dell’immigrazione clandestina e degli sbarchi sull’isola, sia dal punto di vista degli italiani impegnati nelle operazioni di recupero e accoglienza sia dalla prospettiva dei profughi che si imbarcano sottomettendosi ai trafficanti.
  • Il Commissario Maltese: diretto da Gianluca Tavarelli, Kim Rossi Stuart è un commissario nella Trapani della seconda metà degli anni ’70, un eroe solitario che tenta di ostacolare la nuova mafia che sta assumendo un ruolo sempre più importante e pericoloso nella società.
  • Sotto copertura:il regista Giulio Manfredonia racconta la storia dell’ex capo della squadra mobile di Napoli Vittorio Pisani, autore della cattura del superlatitante Antonio Iovine.
  • È arrivata la felicità:una commedia famigliare, scritta da Ivan Cotroneo, Monica Rametta e Stefano Bises.  La storia di una famiglia allargata formata da Claudio Santamaria e Claudia Pandolfi coi rispettivi figli alla ricerca della felicità tra equivoci continui. Nel cast anche Alessandro Roja, Giulia Bevilacqua, Lunetta Savino, Ninetto Davoli ed Edwige Fenech. Alla regia Riccardo Milani e Francesco Vicario.
  • Di padre in figlia: da un soggetto di Cristina Comencini, racconta di una famiglia italiana che attraversa quarant’anni di storia del nostro Paese focalizzandosi particolarmente sui cambiamenti culturali e sociali che hanno riguardato l’Italia in quei periodi. Dirige Riccardo Milani.
  • Romanzo Famigliare: Francesca Archibugi racconta le vicende di una famiglia molto giovane di Livorno, composta da una madre trentenne e dalla figlia sedicenne che rimane incinta proprio com’era successo alla mamma anni prima.
  • Tutto può succedere: Maya Sansa, Pietro Sermonti, Ana Caterina Morariu, Licia Maglietta e Giorgio Colangeli, diretti da Lucio Pellegrino, nell’adattamento italiano della serie USA Parenthood: un dramma famigliare che punta soprattutto sulle relazioni tra i componenti.
  • L’ispettore Coliandro – Il ritorno: quinta stagione per l’ispettore più amato della tv. Sei nuove puntate con Giampaolo Morelli e tutto lo storico cast della serie, diretti dai Manetti Bros. Set rigorosamente a Bologna.
  • Non uccidere: la nuova serie di RaiTre con Miriam Leone nei panni del commissario Valeria Ferro, alle prese, in ogni puntata, con un delitto “privato”: uxoricidio, parricidio, scomparsa di minori, stalking. E una madre, Monica Guerritore, finita in carcere con l’accusa di aver ucciso il marito.
  • I bastardi di Pizzofalcone: tratto dai romanzi di Maurizio De Giovanni, la serie porta su Rai 1 il noir esistenziale nel racconto di un commissariato davvero particolare, quello di Pizzofalcone, a Napoli, con un passato ingombrante da cancellare e una credibilità da ricostruire. Alla regia Carlo Carlei.
  • Il giovane Montalbano 2: sei nuovi episodi, sempre diretti da Gianluca Tavarelli, con Michele Riondino nello spin-off della fortunata serie di Rai 1 tratta dai romanzi di Andrea Camilleri.
  • Luisa Spagnoli: la biografia tv della nota imprenditrice che ha ideato alcuni dei marchi più famosi del nostro Paese.
  • I Medici – The Kingdom of Gold: partiranno in settembre, secondo Askanews, le riprese della serie, una coproduzione internazionale incentrata sulla storica famiglia fiorentina dei Medici.
  • L’Aquila – Grandi speranze: una città ferita dal terremoto che prova a rialzarsi, i suoi giovani che non si arrendono. Un grande racconto, “una metafora dell’Italia perché siamo tutti terremotati dentro” ha spiegato lo sceneggiatore Stefano Grasso.
  • Io credo che lassù: web-serie musicale per Ray che narra le storie, vere, di ragazze tra i 14 e i 18 anni del nostro Paese condivise da loro stesse sulla piattaforma online del progetto.
  • Braccialetti Rossi 3: uno dei fenomeni seriali degli ultimi anni ritornerà a raccontare la lotta per la vita di Leo, Vale, Cris e gli altri braccialetti: ragazzi e ragazze pieni di coraggio e speranza legati da un’amicizia talmente grande da riuscire a superare persino la morte.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: