Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Premio TV 2015, la recensione: un grande omaggio alla De Filippi tra frecciatine Striscia – Masterchef e la vittoria di Tale e Quale. C’è aria di Sanremo 2016?

downloadIl celebrity-talent di RaiUno Tale e Quale Show si aggiudica il Premio Tv 2015. I telespettatori lo hanno preferito agli altri nove superfinalisti premiati nel corso della serata: Amici, Sanremo, The Voice of Italy, Ballando con le stelle, Le Iene, Striscia la notizia, Masterchef, Sogno e son desto e Pechino Express. E la Rai si porta a casa, anche quest’anno, il Premio.

Recensione della serata:

Non avrà brillato per creatività autoriale questo Premio Regia Televisiva 2015, ma, tra gag già viste e teatrini davvero poco originali, qualcosa ci ha lasciato.

Ad esempio le frecciatine che sono volate tra il cast di Striscia, guidato dal mentore Antonio Ricci, e i giudici di Masterchef. A vincere la battaglia sembra essere il team del tg satirico. È il cast di Striscia infatti che, durante la premiazione, al suon di “Ci dite chi vince il prossimo anno?” ha salutato scherzosamente il trio Cracco, Bastianich e Barbieri che risponde senza contrattaccare: ma  la proverbiale cattiveria dei tre che fine ha fatto?.

A buttare carne al fuoco poi ci ha pensato Joe Bastianich che aveva visibilmente mal digerito l’uscita di pochi minuti prima di Ricci&Co. Bastianich ha preso il pelapatate usato dal conduttore Fabrizio Frizzi per uno sketch alquanto triste e lo ha portato a Ricci dicendogli nel suo slang americano: “A volte invece di parlare sarebbe meglio pelare le patate”. La risposta di Ricci non si è fatta attendere: “E quante ve ne abbiamo pelate quest’anno!”. Il tutto nel tifo più sfegatato della curva di Striscia. Insomma Masterchef sembra uscire sconfitta da questa battaglia, ma la guerra è ancora aperta.

Per il resto la serata è risultata essere un grande omaggio Rai a Maria De Filippi. O almeno così sembra. Già la scelta di aprire con la premiazione del suo Amici, regalandole di fatto lo spazio iniziale che è risaputo essere uno di quelli solitamente più seguiti all’interno di una trasmissione, sembra andare in questa trasmissione.

E ancora i continui riferimenti alla presenza della Lady di Ferro di Canale 5 fatti nel corso di tutta la serata, culminati con l’intervista doppia a giochi fatti. Infine l’invito esplicito del direttore Umberto Brindani a una doppia conduzione Conti – De Filippi per Sanremo 2016. Come immaginabile, nessuno si è espresso in merito se non con qualche battuta o risatina.

Di certo se quando verranno sciolte le riserve i nomi dei conduttori coincideranno con quelli del miglior personaggio maschile dell’anno (Carlo Conti) e femminile (la De Filippi), allora potremmo leggere questa serata nella chiave che abbiamo dato noi ora. In caso contrario, potremmo leggerla come uno di quei tanti gala in cui la tv prova a celebrare se stessa col risultato che ad emergere non è la bellezza della televisione che tanto viene decantata da conduttore e ospiti, ma la scarsità di idee e trovate originali che cresce sempre più di anno in anno dietro programmi e palinsesti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: