Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

L’analisi. Amici 2015: diretta sì, diretta no?

download (1)Sabato sera. Pizza, birra e tv sintonizzata su Canale 5. In mano l’i-pad e, ancor prima che la puntata di Amici (qui la recensione) entri nel vivo, sui blog o i siti di informazione televisiva esce già il nome dell’eliminato della settimana successiva.

Basta non guardare Internet? Sì, se fosse possibile. Ma poi, nella settimana successiva, è sufficiente qualche spam che pubblicizza l’articolo con le anticipazioni, ben corredato di foto dell’eliminato, per rovinarsi la sorpresa. E ancora, se uno decidesse di privarsi del tutto di Internet per un’intera settimana pur di non avere anticipazioni, basta essere sintonizzati su Mattino Cinque casualmente una mattina che la spoilerata è dietro l’angolo (è successo anche questo).

E allora era meglio quando si stava peggio, quando cioè Amici era in diretta ma il livello dello show era decisamente inferiore a quello a cui siamo abituati attualmente? Forse sì. O forse no. Perché quello che la registrazione toglie, Amici lo recupera in qualità. Basti pensare alle spettacolari coreografie di Giuliano Peparini, dei veri e propri mini-show nello show. Un tripudio di danze, musiche, scenografie, storie, capaci di trasmettere importanti messaggi di carattere sociale come quella sul bullismo e di catturare l’attenzione anche di quei telespettatori meno avvezzi al ballo. Certo, a volte va a discapito del singolo concorrente che rischia di rimanere schiacciato dal contorno e di perdere l’attenzione del pubblico. Ma la pennellata di Peparini è ormai diventata indispensabile per Amici perché ha contribuito a innalzare il livello di spettacolarizzazione dello show portando il talent a competere sulla stessa lunghezza d’onda con il sempre più temibile X Factor di Sky e le coreografie del suo direttore artistico Luca Tommassini.

E i mini-show di Peparini necessitano di tempo per la preparazione, anche solo nell’allestimento scenico. Se il programma quindi fosse in diretta la De Filippi si troverebbe a dover coprire dei buchi che appesantirebbero lo show e probabilmente ne ammazzerebbero il ritmo. Certo, si potrebbero preparare comunque anche in diretta ma ciò comporterebbe il calcolo dei tempi televisivi e, sulla base di questi, lo studio preventivo delle sfide da far eseguire ai ragazzi. In poche parole, Emma ed Elisa, le coach, dovrebbero concordare preventivamente con gli autori quali esibizioni schierare e talvolta potrebbero essere obbligate a schierarne una che non vorrebbero solo perché questa rientra nei tempi televisivi mentre l’altra no.

Registrando la trasmissione prima invece questi problemi si superano, i tempi morti si tagliano al montaggio (vale anche per i discorsi inutili della giuria e gli sketch iniziali per decidere chi far iniziare tra le coach) ed Emma ed Elisa sono libere di schierare ciò che vogliono, rispondendo solamente alla loro coscienza e all’esigenza regina dello show, quella cioè di regalare al pubblico esibizioni di alto livello e sfide all’altezza di un grande spettacolo.

Insomma, la forza di Amici è anche questa: tenere incollato comunque lo spettatore a Canale 5 il sabato sera, anche senza l’effetto sorpresa perché ormai ha già letto in rete come va a finire. Un po’ come accade con le scelte di Uomini & Donne svelate in Internet ben prima della messa in onda. Il trucco? Non annoiare il pubblico regalandogli un piacevolissimo spettacolo. E Maria De Filippi con il suo staff sembra aver trovato la formula magica per riuscirci. Una formula che sembrano conoscere in pochi al momento tra gli addetti ai lavori delle produzioni televisive.

Annunci

Un commento su “L’analisi. Amici 2015: diretta sì, diretta no?

  1. Pingback: Stasera in tv – sabato 2 maggio: grandi ospiti ad Amici, Senza Parole tenta il rilancio con le “confessioni clamorose” | Il TeleDipendente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: