Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Sanremo 2015: che vittoria è quella de Il Volo?

imagesGongola la Rai, gongolano Giancarlo Leone, Carlo Conti e Antonella Clerici.

È la vittoria “vetrina” quella de Il Volo, in linea con l’edizione del Festival di Sanremo appena conclusasi, un immenso promo delle prossime produzioni Rai, della mission e dei valori dell’azienda pubblica. Il trio, due tenori e un baritono, uscito dal talent Rai “Ti lascio una canzone”, sponsorizzato da un programma di punta della prima rete (Bruno Vespa non perde occasione di ripetere che la puntata di “Porta a Porta” più vista della scorsa stagione è quella con Il Volo come protagonista) e benedetto dal direttore di rete Giancarlo Leone che, ancor prima che finisse il Festival, in conferenza stampa aveva già annunciato l’intenzione di realizzare uno show con loro.

È la vittoria del bel canto sulla musica pop. Del ritorno dell’antico nel moderno. Del Festival più istituzionale, col conduttore sempre al centro dell’attenzione e le vallette di contorno, mai lasciate sole sul palco se non in rarissimi casi. Tutto sotto il controllo di Carlo Conti.

È la vittoria del televoto e del gradimento popolare che, ancora una volta, si è imposto sul giudizio della giuria di esperti e di quello della sala stampa che andava in tutta un’altra direzione.

È la vittoria di un marchio, “Il Volo”, più potente della canzone che ha portato al Festival. Un pezzo di grande impatto ma poco radiofonico che ricorda quel “Colpo di fulmine” che nel 2007 fece vincere la coppia Giò di Tonno – Lola Ponce ma caduto presto nel dimenticatoio. Un po’ come questa edizione di Sanremo che ha ottenuto grandi ascolti nonostante la povertà di idee ben visibile nella costruzione di ogni serata. Una grande macedonia, come l’ha definita Carlo Conti, per venire incontro a tutti i gusti. Ma è come se nel fare questa macedonia, lo chef abbia semplicemente tagliato la frutta posandola nella casseruola senza mescolare né aggiungere succo di limone, zucchero o qualsiasi altro alimento per condirla. Quel condimento che ne rappresenta l’unicità, l’originalità, elementi che sono mancati a questo Sanremo.

Poco importa, quello che conta, controbatterebbero gli interessati, sono gli ascolti. E allora gongola la Rai e gongolano Giancarlo Leone e Carlo Conti per essersi portati a casa l’edizione. E persino Antonella Clerici che grazie a Il Volo si è assicurata una nuova edizione del suo “Ti lascio una canzone”. È la vittoria mascherata della tv pubblica.

Advertisements

Un commento su “Sanremo 2015: che vittoria è quella de Il Volo?

  1. ludoloud
    febbraio 17, 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: