Il TeleDipendente

La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce. (Fabrizio De André)

Sanremo 2014: recensione prima serata

sanremoSe è vero che il buon giorno si vede dal mattino, come dice il proverbio, l’edizione 2014 del Festival di Sanremo potrebbe rivelarsi alquanto burrascosa. A pochi minuti dall’inizio sul palco dell’Ariston piomba prepotente la protesta di alcuni operai di Napoli, Caserta e Pompei, con grossi problemi di lavoro. E la durezza della vita reale, le difficoltà che migliaia di persone vivono ogni giorno sulla propria pelle prendono il sopravvento sullo show. Quasi a voler ribadire, prima ancor di cominciare, che da 64 anni Sanremo è sì spettacolo e musica, ma anche e soprattutto specchio e vetrina delle problematiche, delle gioie e dei malumori del nostro Paese.

Passata la tempesta, il Festival può partire. Via quindi con il riuscitissimo omaggio di Luciano Ligabue a Fabrizio De Andrè nel giorno del compleanno del celebre cantautore. Accompagnato da Mauro Pagano, il rocker emiliano ha superato alla grande una prova non facile, emozionando ed incantando il pubblico come farà poche ore dopo il superospite internazionaleYusuf Cat Stevens cantando Father and Son. Unici due momenti che verranno ricordati a lungo in una serata, nel complesso, alquanto pesante.

Nemmeno il brio di Luciana Littizzetto è riuscito a vivacizzare la conduzione di Fabio Fazio, troppo lenta e poco coinvolgente. A pesare poi su di loro la scontatezza delle gag e dei siparietti che li hanno visti protagonisti. Il risultato: un qualcosa di già visto, poco entusiasmante, a tratti monotono.

Eccessivamente lungo anche l’omaggio al varietà con Laetitia Casta, forse non proprio a suo agio nelle vesti di showgirl. Ha dato sicuramente ritmo alla serata, invece, la grande Raffaella Carrà: energica come sempre, il caschetto biondo più famoso della nostra televisione è tornata sul luogo del delitto, sullo stesso palco che nel 2001 l’aveva vista prima donna alla conduzione del Festival. E non ha di certo deluso i suoi fan, con esibizioni da fare invidia alle ventenni più attive.

Ma, si dice, la vera protagonista del Festival è la musica. Si dice, perché poi irrimediabilmente tutti gli anni si parla di altro. Tra i 7 Big che si sono esibiti ieri sera ci sono state piacevoli sorprese. Arisa, Giusy Ferreri e Raphael Gualazzi, tra i favoriti, non hanno deluso le aspettative, mentre Cristiano De Andrè potrebbe pagare la scelta del pubblico che ad Invisibili ha preferito Il cielo è vuoto, deludendo anche l’artista come ha ammesso lui stesso.Antonella Ruggiero ha confermato le sue doti: Da lontano è un esercizio di stile e tecnica superbe che piacerà sicuramente alla critica ma forse troppo ricercata per incontrare i favori del pubblico. Meno conosciuti ma molto apprezzabili anche le proposte dei Perturbazione (la loro L’Unica è molto orecchiabile) e Frankie Hi-Nrg che con Pedala porta il rap all’Ariston.

È solo il primo ascolto, ma per le canzoni in gara sicuramente oggi peserà la polemica sul meccanismo di apertura e chiusura del televoto che su Twitter in molti sostengono porti a far vincere la seconda canzone proposta da ogni big, come è accaduto in moltissimi casi ieri sera.

Critiche e controversie a parte, la strada da tracciare di questa 64 edizione del Festival è ancora lunga. C’è ancora tutto il tempo per rendere meno pesante lo show, sorprendendo il pubblico con un tocco di originalità in più e riuscendo magari ad avere anche appeal sui più giovani. Perchè Sanremo è Sanremo.

Giulio Oliani per Teleblog (http://www.teleblog.it/66131/news-serietv/sanremo-2014-recensione-prima-serata.html)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il febbraio 19, 2014 da in Festival di Sanremo 2014, News con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: